Direzione generale per gli archivi

Gruppi di studio | Emergenze

Il gruppo di lavoro nazionale Rischi ed Emergenze negli Archivi - REA, istituito dal Direttore Generale per gli Archivi nel gennaio 2013, è formato da Giuseppe Banfo, Giulia Barrera, Maria Barbara Bertini, Monica Calzolari, Chiara Cundari (segretario), Daniela Ferrari, Ferruccio Ferruzzi, Francesca Imperiale, Paolo Muzi, Micaela Procaccia (coordinatore), Maurizio Savoja, Diana Toccafondi, Mauro Tosti Croce, Stefano Vitali.

Il gruppo ha i seguenti obiettivi

  • redazione di linee-guida per gli interventi di prevenzione dei rischi, di reazione alle emergenze e di ripristino dei beni recuperati;
  • proposta di integrazioni e modifiche alla scheda di rilevamento dei danni elaborata dalla Commissione Grandi Rischi, specifiche per gli archivi e per i documenti;
  • proposta di misure e procedure per l’utilizzazione di volontari nella reazione alle emergenze e nel recupero degli archivi;
  • proposte per la formazione e dell’addestramento degli addetti ai servizi archivistici negli enti pubblici e privati;
  • proposte per l’implementazione del PREM - Piano di Prevenzione e Risposta alle Emergenze elaborato dall’ICPAL negli Archivi di Stato e studio di una strategia praticabile per promuoverne la diffusione anche negli archivi vigilati.

Al fine raccogliere il maggior numero di elementi conoscitivi utili al raggiungimento dei suddetti obiettivi, il gruppo, coordinato dal dirigente del Servizio II Tutela e conservazione, potrà avvalersi della consulenza specialistica di esperti interni ed esterni al MiBAC e presentare quesiti specifici ad altre autorità ed enti pubblici e privati.

Il Gruppo ha elaborato le Linee guida sulla prevenzione dei rischi e la reazione alle emergenze negli archivi, presentata una prima volta a Ferrara, il 28 marzo prossimo al XXI Salone del Restauro (ore 10.30- 12,30 Sala A), e rilasciata nella versione definitiva nel 2014.

scarica le linee guida

scarica il poster con le indicazioni sintetiche (alta - bassa definizione).

Alle linee guida si è aggiunta poi una App, agile strumento per chi debba predisporre le adeguate misure di protezione dei beni archivistici dai rischi o debba affrontare un’emergenza in archivio.

L’ APP “Emergenze in archivio” offre:

-   immediato supporto in caso di emergenza e calamità, indicando con chiarezza le prime e necessarie operazioni d’intervento e rendendo immediatamente disponibili i contatti con le istituzioni preposte alle attività di primo soccorso e al coordinamento tecnico delle attività di recupero dei beni danneggiati;

-  informazioni di base riguardo alla conservazione degli archivi e alla corretta applicazione delle procedure idonee alla prevenzione dei disastri;

-   accesso alla documentazione prodotta dal gruppo nazionale REA - Rischi e le Emergenze in Archivio, quali le linee guida e il poster pubblicati sul sito web della Direzione generale per gli archivi;

-   accesso al canale YouTube della Direzione generale per gli archivi per la visione dei video riguardanti la conservazione e la reazione alle emergenze;

-   un elenco dei principali siti web consultabili per l’approfondimento di specifici temi inerenti alla conservazione e al restauro della documentazione archivistica;

-   una piattaforma di dialogo diretto con la Direzione Generale per gli Archivi cui operatori e utenti degli archivi possono segnalare direttamente al Ministero criticità e proposte in materia di emergenze negli archivi.

In conformità con le esigenze di chiarezza e semplicità richieste dallo strumento, la veste grafica dell’ APP è volutamente essenziale e sintetica, impostata su un disegno bidimensionale in cui pochi e mirati elementi con effetti 3D identificano con immediatezza i pulsanti e i diversi collegamenti.

Nella pagina iniziale, in alto e in grande evidenza un pulsante “S.O.S.”che rimanda direttamente a un elenco di emergenze e calamità: “Emergenza acqua”, “Emergenza incendio”; “Emergenza terremoti e crolli”; all’elenco dei contatti telefonici con le istituzioni preposte rispettivamente al primo soccorso “Numeri d’emergenza”, alla vigilanza “Soprintendenze archivistiche”, al coordinamento sul territorio attraverso le Unità di crisi “Segretariati regionali MIBACT”; alla pagina relativa alla prevenzione dei rischi: “Prepariamoci all’emergenza”.

Oltre i casi di emergenza, nella parte inferiore dalla pagina iniziale sono presenti tre icone di collegamento ad altrettante funzioni dell’APP:

-   “Info”, pagina dedicata alle informazioni sul copyright dell’APP.

-   “@”, pagina dedicata al servizio di posta elettronica volto a istituire un dialogo permanente tra istituzioni archivistiche, operatori del settore e la Direzione Generale per gli Archivi.

-   “link”, pagina dedicata ai collegamenti con siti di enti, istituzioni, associazioni la cui attività è funzionale al tema delle emergenze.

Nella banda superiore di tutte le pagine è presente l’intestazione che permette di controllare facilmente il punto dell’APP che si sta consultando; nella parte inferiore della pagina iniziale i loghi della Direzione generale archivi e del Ministero.

La App è scaricabile a titolo gratuito sia da Google Play che da AppStore.
Si veda in proposito anche l'approfondimento nella pagina La cultura è mobile del sito Mibact.

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica