Stampa questa pagina

Firenze, 12 febbraio 2019 | Artigianato e moda a Firenze nelle carte inedite di Giovanni Battista Giorgini

Martedì 12 febbraio 2019, a Firenze, presso la Fondazione Biblioteche Cassa di Risparmio Firenze (via Bufalini 6), si tiene la Giornata di studi Artigianato e moda a Firenze nelle carte inedite di Giovanni Battista Giorgini.

Dal 2005 l’Archivio di Stato di Firenze conserva le carte dell’Archivio della moda Giovanni Battista Giorgini, un fondo che costituisce probabilmente uno dei più grandi archivi della moda italiana.
Il fondo, in deposito presso l'Istituto, documenta anni decisivi del decollo economico italiano in cui un gioco decisivo per il rilancio del made in Italy sarebbe stato svolto proprio dall’Alta Moda italiana, che sfilò per la prima volta nella dimora di Giovanni Battista Giorgini, in Palazzo Torrigiani in via de’ Serragli, il 12 febbraio del 1951. Da allora si assiste ad un rinnovarsi della tradizione creativa del Rinascimento italiano e al lancio di una moda giovane e sportiva collegata ai piccoli laboratori artigiani che producevano capi di moda per i department stores americani, presso i quali Giovanni Battista Giorgini aveva già promosso il nostro artigianato artistico sin dai primi anni Venti, una storia quella della moda italiana e del made in Italy che tuttora continua.

La giornata di studi è promossa dall’Archivio Giorgini Firenze e dall’Associazione OmA (Osservatorio dei mestieri d’arte), in collaborazione con la Fondazione CR Firenze e l’Archivio di Stato di Firenze.

L'invito