Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Dicembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Cremona, 15 marzo - 5 aprile 2019 | La vita sul Po a Cremona dal 1839 al 1959

In occasione della Giornata nazionale del Paesaggio, venerdì 15 marzo 2019, alle ore 17, presso l’Archivio di Stato di Cremona, si inaugura la mostra iconografica e documentaria La vita sul Po a Cremona dal 1838 al 1959, curata dall'Archivio di Stato e da Roberto Caccialanza.
La mostra intende richiamare l’attenzione sullo stretto legame da sempre esistente tra il fiume Po e la vita sociale ed economica di Cremona e del suo territorio. Rigorosamente basata su fonti appartenenti ai fondi dell’Archivio di Stato, l’esposizione pone al suo centro la ricostruzione della storia della vita sul “Grande Fiume”, una storia che comincia nel 1839 con la documentazione restituita dal Municipio in relazione ai salvataggi operati riguardo a persone in difficoltà stabilendo premi in denaro e arriva al 1959, attraverso il racconto della nascita delle diverse Società Canottieri, sia quelle ancora oggi esistenti, sia quelle scomparse. In questo lungo arco di 120 anni la mostra documenta la vita che si svolgeva lungo le rive del Po, quando il fiume assume il ruolo di centro di aggregazione e di ritrovo particolarmente frequentato dai cremonesi.

Determinante è l’apporto dato alla mostra dalla documentazione fotografica, sempre tratta dai fondi dell’Archivio e riconducibile ad alcuni fra i più importanti fotografi cremonesi (Casella, Quiresi, Fazioli, per citarne solo alcuni), che risulta preziosa testimonianza di luoghi e di personaggi che sembrano appartenere a un tempo lontano, ma che sono ancora vivi alla mente dei cremonesi, anche se modificati dalla mano dell’uomo o dal cambiamento naturalmente intervenuto nell’ambiente. Senza dimenticare le fotografie relative a quei mestieri oggi scomparsi, come quello dei famosi renaioli, identificativi della realtà cremonese e restituiti alla memoria dalle immagini fotografiche.
Intento della mostra è dunque, secondo la funzione più propria di un Archivio, quello di mantenere memoria di tradizioni e di storie che hanno preso vita intorno al “Grande Fiume”, con lo scopo di recuperare aspetti identificativi di Cremona edel suo territorio.

La mostra rimarrà aperta fino al 5 aprile 2019 e sarà visitabile negli orari di apertura dell’Istituto (lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle 8.15 alle 15.00; mercoledì dalle 8.15 alle 16).

L'invito

 

 

Archivio di Stato di Cremona
[t] 0372 25463
[@] as-cr@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatocremona.beniculturali.it

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica