Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Maggio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Prato, 9 aprile 2019 | La Toscana nel triumvirato

Martedì 9 aprile 2019, a Prato, nell’ambito del ciclo di quattro incontri 1849. la primavera dei popoli. Prato, l'Italia, l' Europa, alle ore 17, presso la Biblioteca Roncioniana (piazza San Francesco, 27), si tiene la conferenza La Toscana nel triumvirato.
interventi
Giuseppe Mazzoni e l’ordine repubblicano come unica garanzia di libertà (C. De Boni – Università di Firenze)
F. D. Guerrazzi, l’impegno politico e il pensiero (F. Bertini – Coordinamento Toscano per il Risorgimento)
Giuseppe Montanelli: vita e opere fra Firenze e Parigi, fra politica e letteratura (C. Del Vivo – presidente Anai Toscana)

In occasione dell'incontro sarà inaugurata la mostra Prato e il 1849. Opuscoli, giornali, manoscritti.
Il ciclo di incontri vuole essere un momento di riflessione sugli anni centrali del XIX secolo, che appaiono come il punto d’arrivo di una rivoluzione che non è solo industriale ma è anche politica, culturale sociale. Sicuramente il biennio 1848-1849 incise profondamente sulle coscienze portando a piena maturazione i concetti di autodeterminazione popolare e di rivendicazione dei diritti di tutela e di rappresentanza sociale, entrambi sottesi da una concezione del progresso tecnologica, economica, culturale. Prato è sicuramente tra le città toscane uno dei punti d’intersezione più marcati di tali traiettorie equamente suddivise tra laboriosità industriale, aspirazioni culturali e rivendicazioni politico-sociali. L’Archivio di Stato di Prato, la Biblioteca Roncioniana e il Comitato Pratese per la Promozione dei Valori Risorgimentali hanno inteso rinnovare ancora una volta la collaborazione che da anni li unisce con un duplice obiettivo: da una parte la celebrazione del 170° anniversario di quella “primavera dei popoli” che fu la vera e propria genesi dei processi di riforma ideale alla base dell’età contemporanea; dall’altra la documentazione di quali furono le ricadute del biennio 1848-1849 a Prato e su chi furono i protagonisti pratesi del Risorgimento. In tal contesto Archivio, Biblioteca e Comitato hanno promosso questo ciclo d’incontri che partendo dal contesto toscano di quel cruciale biennio, apra dei focus precisi su fatti, dinamiche e personaggi che ebbero notevole influenza anche in ambito cittadino. Su tali basi, si è inteso concentrarsi: sulla Toscana del triumvirato formato da Guerrazzi, Montanelli e dal pratese Mazzoni; sulla modernità e sulla modernizzazione in ambito tecnico, artistico, culturale; sull’etica e sull’azione politica di personaggio non banale quale Atto Vannucci. Una menzione a parte va poi fatta al personaggio cittadino che, forse più di tutti, ha coperto un ruolo nel movimento democratico-mazziniano e del quale ricorrono di 200 anni dalla nascita: Piero Cironi. Di Piero Cironi, non si è solo inteso rievocarne i passaggi biografici e le idealità politiche, ma si è cercato di portarne alla luce una documentazione non troppo conosciuta, quale l’epistolario con Adriano Lemmi, il volume manoscritto dei Ricordi pratesi (una sorta di quindicesimo libro del famoso diario conservato alla Biblioteca Nazionale di Firenze), gli articoli presenti sulla stampa repubblicana romana del 1849. Parteciperanno agli incontri Fabio Bertini, Andrea Bolognesi, Claudio De Boni, Caterina Del Vivo, Andrea Giaconi, Pietro Domenico Giovannoni, Giuseppe Guanci, Adele Manzoni, Chiara Martinelli, Giuseppe Mureddu, Antonello Nave, Giovanni Pestelli, Rita Iacopino. 
Gli incontri saranno a ingresso libero e avranno valore ai fini della formazione docenti di ogni ordine e grado.
Il ciclo di incontri ha il patrocinio del Comune di Prato - Assessorato alla Cultura.

L'invito
Il programma completo del ciclo di incontri

 

Archivio di Stato di Prato
[t] 0574 26064
[@] as-po@beniculturali.it
[w] www.archiviodistato.prato.it

 

 

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica