Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Maggio 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

A Modena, sabato 13 maggio 2017, dalle ore 10 alle ore 13, nell'àmbito dell'evento Quante storie nella storia: 16^ settimana della didattica in archivio, promosso dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica per l'Emilia Romagna, IBC- Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia Romagna, Anai- Sezione Emilia Romagna, gruppo di lavoro sulla didattica, l'Archivio di Stato presenta, presso l'Aula Magna del Liceo Classico e Linguistico “Muratori-San Carlo” (via Cittadella 50- Modena), i laboratori didattici realizzati.

Intervengono: Patrizia Cremonini (Direttore dell'Archivio di Stato di Modena) e Giovanna Morini (Dirigente scolastico Liceo Classico e Linguistico “L. A. Muratori - San Carlo”).

Le diverse attività didattiche e laboratoriali sono state suddivise in tre sezioni:
Sezione “Facciamo gli storici"
1. Adotta un duca o una duchessa d’Este
a cura di P. Cremonini: presentazione del volumetto (Edizioni “Il Fiorino”- Modena) esito dell’attività condotta negli anni scolastici 2015-16 e 2016-17, stampato con il contributo del Rotary Club “L. A. Muratori” di Modena, Viaggio nell’animo di Lucrezia Borgia duchessa di Ferrara: delicatezza, senso di giustizia e profondità spirituale nelle lettere conservate nell’Archivio di Stato di Modena, Liceo Classico e Linguistico “L. A. Muratori - San Carlo” di Modena, classe II E - indirizzo Classico (già Liceo Classico “San Carlo”, classe IV A), Ins. M. Soli.
2. Il tempo lento dei Longobardi
a cura di P. Cremonini: presentazione dell’opuscolo esito dell’attività condotta negli anni scolastici 2015-16 e 2016 17, sotto l’egida dell’itinerario turistico culturale Longobard Ways across Europe, Lungo la “Piccola Cassia” di pianura. Alla ricerca del valore e dell’identità del nostro territorio, tra passato e presente, attraverso l’osservazione diretta di documenti e monumenti, Liceo Classico e Linguistico “L. A. Muratori – San Carlo” di Modena (già Liceo Classico “San Carlo”, classi V A, V B, V C), Ins. C. Monari, M.A. Seidenari, G. Brugnacchi, G. Neri.
3. Nel segno di Ariosto
a cura di P. Cremonini, M. Dani, A. Severi, G. Ventura: presentazione del progetto didattico Ludovico Ariosto. Un grande poeta alle prese con gli obblighi della corte estense, Liceo Classico e Linguistico “L. A. Muratori – San Carlo” di Modena, classi I E e I F, Ins. C. Monari.
4. Modena giacobina e rivoluzionaria
in collaborazione con Associazione Italo Francese ACIF - Sezione di Modena e MEMO Comune di Modena, a cura di F. Collorafi e M. Carfì: presentazione del progetto didattico svolto dall’Istituto IIS “F. Selmi” Liceo Linguistico di Modena, classi IV G e IV HESABAC, Ins. C. Tosatti, E. Ricci, M. Debbia, S. Ripanti.
5. In archivio ci si cura?
a cura di R. Lupoli: presentazione del Giornale (on line) dedicato alle antiche ricette mediche conservate nei documenti dell’Archivio di Stato di Modena, a cura del Liceo Scientifico “R. Corso” di Correggio, classe III A, Ins. M. Mora, C. Colombi.
Sezione "Facciamo gli archivisti"
6. Progetto Alternanza Scuola-Lavoro
Presentazione dell’elenco parziale dell’Archivio storico dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia conservato presso l’Archivio di Stato di Modena, progetto a cura di F. Collorafi e M. Carfì con la collaborazione di A. Geromino e del Liceo Scientifico “A. Tassoni” di Modena, classi III, anno scolastico 2015-16, Ins. A. Corradini.
Sezione "Facciamo gli storico- archivisti"

7. Da te ai tuoi antenati
Nell’ambito del progetto “Antenati. Gli archivi per la ricerca anagrafica” promosso e diretto dalla Direzione Generale per gli Archivi MIBACT, presentazione dei laboratori connessi al Corso di genealogia: Da te ai tuoi antenati, organizzato dall’Associazione Family Search, a cura di M. e D. Polelli in collaborazione con M. Lanzetta.

Il programma

 

Archivio di Stato di Modena
[t]  059 230549
[@] as-mo@beniculturali.it
[w] www.asmo.beniculturali.it

Sabato 13 maggio 2017, alle ore 10, l’Archivio di Stato di Firenze, in collaborazione con la Regione Veneto, l’Università degli Studi di Padova, il Comitato di Ateneo per il centenario della Grande Guerra, Edizioni Antiga e Marco Polo System, presenta il volume Cartografia militare della I Guerra Mondiale. Cadore, Altopiani e Piave nelle carte topografiche austro-ungariche e italiane dell’Archivio di Stato di Firenze a cura di Aldino Bondensan e Mauro Scroccaro (Edizioni Antiga, Treviso, 2016).

Nel volume che si presenta viene pubblicato un congruo numero di mappe militari, che fanno parte del fondo dell’Archivio di Stato di Firenze denominato Miscellanea di mappe militari della Prima Guerra Mondiale. Complessivamente la Miscellanea comprende normali carte topografiche, sia di produzione italiana che austriaca, e carte propriamente militari, circa 360, che illustrano l’evoluzione delle linee del fronte italiano e austriaco, durante la Prima Guerra Mondiale, nel periodo che va grossomodo dal 1916 al 1918. Nell’ambito di tali carte militari certamente il nucleo preponderante è costituito dalle austriache, numerose poi le italiane; vi sono però anche alcune carte inglesi e solo due francesi.
Per valorizzare questo ingente patrimonio documentario, nel 2016, fu stipulata una convenzione tra l’Archivio di Stato di Firenze, la società Marco Polo System, la Regione Veneto e il Comitato di Ateneo per il centenario della Grande Guerra dell’Università di Padova, che aveva come fine la realizzazione della presente opera. Si è arrivati così ad una pubblicazione che non è un inventario, né un’edizione di tutte le mappe del fondo, ma rappresenta comunque un primo importante punto di partenza per la valorizzazione di questi documenti. Sono infatti ben 246 le mappe militari riprodotte, omogenee per territorio in quanto centrate sul Veneto. Alle riproduzioni si accompagna un volume costituito da importanti contribuiti, i cui temi spaziano dalla topografia militare, austro-ungarica e italiana, ai metodi di rilevamento aereofotografico, dalla toponomastica al ruolo della geologia nella battaglia del Piave. Il volume costituisce, quindi, il necessario viatico per tutti coloro che a tali carte vorranno, d’ora in avanti accostarsi, sia per necessità di studio che per semplice curiosità.

Programma
saluti 
Carla Zarrilli Direttrice dell'Archivio di Stato di Firenze;
Maria Teresa De Gregorio Direttore Beni Attività culturali e Sport della Regione del Veneto

intervengono
Nicola Labanca Università di Siena
Andrea Cantile Università di Firenze
Simone Sartini Archivio di Stato di Firenze
Aldino Bondensan Università di Padova
Mauro Scroccaro Marco Polo System
Andrea Simionato Edizioni Antiga

La locandina

 

Archivio di Stato di Firenze
[t] 055 263201
[@] as-fi@beniculturali.it
[w] www.archiviodistato.firenze.it

 
Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica