Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Giovedì 27 settembre 2018, alle ore 10, l'Archivio di Stato di Firenze organizza una giornata di studi, in occasione della pubblicazione dei volumi a completamento dell’inventario analitico del Carteggio universale di Cosimo I de’ Medici, 1536-1574.

Con questa iniziativa si presenta la conclusione dell’inventario analitico del Carteggio universale di Cosimo I de’ Medici, un’impresa collettiva di grande importanza ed impegno per l'Archivio di Stato di Firenze, iniziata molti anni fa. Sono stati infatti appena pubblicati gli ultimi quattro volumi, e in particolare quello (in due tomi) dedicato all’Appendice del carteggio, coi quali si è completato il piano dei 17 volumi previsti. I volumi saranno disponibili: il VI a cura di Concetta Giamblanco e i XIV, XV, XVII (Appendice, T. I e II) a cura di Marcella Morviducci (Pacini Editore, Pisa, 2018), oltre che in formato cartaceo, anche in e-book, scaricabile dal sito web dell’Archivio di Stato di Firenze e di Pacini Editore.

Il Carteggio universale di Cosimo I de’ Medici costituisce una delle serie documentarie più rilevanti del grande Archivio mediceo del principato, e una delle più consultate da studiosi italiani e stranieri ma, con le sue 100.000 lettere circa, disposte in ordine cronologico, non era finora di facile accessibilità. Questo inventario analitico, frutto della collaborazione tra Archivio di Stato e Regione Toscana, e del lavoro negli anni di molti archivisti sia interni che esterni all’Istituto, è corredato di puntuali indici dei nomi dei corrispondenti e consente di ricercare e individuare con precisione ogni singola lettera. Unitamente alla riproduzione, attualmente in corso, di tutto il carteggio, e alla sua immissione online, questo inventario amplierà enormemente le possibilità di consultazione di questa documentazione, fondamentale per lo studio della storia della Toscana e dell’Europa nel XVI secolo.


Ingresso libero fino a esaurimento posti.


programma
ore 10 - Saluti e introduzione
Carla Zarrilli direttrice dell’Archivio di Stato di Firenze

interventi
Claudio Lamioni, Francesco Martelli, Vanni Bramanti, Bruce Edelstein

ore 13 - buffet

ore 14.30 – tavola rotonda Nuovi percorsi di ricerca nell’Archivio mediceo
coordina
Alessio Assonitis
partecipano
Stefano Dall’Aglio, Piergabriele Mancuso, Carlotta Paltrinieri, Alessandro Lo Bartolo

L'invito

 

Archivio di Stato di Firenze
[t] 055 263201
[@] as-fi@beniculturali.it
[w] www.archiviodistato.firenze.it

A Bari, giovedì 27 settembre 2018, alle ore 18.30, nell’ambito del “2018 - Anno nazionale del cibo italiano”, presso l’Archivio di Stato (via Pietro Oreste 45) si terrà la manifestazione La musica del Caffè. “Silenzio! Ascoltate la storia che vi narro”, pomeriggio di degustazione, storia e musica sulla bevanda più diffusa nel mondo.

Il caffè ha una storia complessa che prende l’avvio in epoca moderna per arrivare sino ai nostri giorni coinvolgendo ampie aree geografiche. Attraverso i contributi di uno dei coffee lovers più conosciuti di Puglia e di uno studioso del commercio marittimo si avrà modo di conoscere la lunga ed articolata filiera del caffè: dalle origini alla storia più recente, analizzando le vie del commercio e le produzioni più affermate e conosciute in Italia. Attraverso la musica, eseguita dall’EurOrchestra da Camera di Bari, sarà evidenziato il significato del caffè nella cultura europea del Settecento.

Interventi: Antonella Pompilio, Direttore dell’Archivio di Stato di Bari; Pasquale B. Trizio, Storico del commercio marittimo e della navigazione; Gianni Boccia, Imprenditore e coffee lover.
L’EurOrchestra da Camera di Bari eseguirà: La Cantata del Caffè, di J. S. Bach (Cantata profana per Voci e Orchestra: revisione musicale e testo italiano di Angela Montemurro, tradotto dall’originale di Johann Heinrich Henrici detto Picander).  Personaggi e interpreti: Lisetta: soprano Angela Cuoccio; narratore: tenore, Gianni Leccese; Schlendrian, padre di Lisetta: basso, Antonio Stragapede. Regia: Paola Martelli. Direttore: Francesco Lentini.

La locandina

Archivio di Stato di Bari
[t] 080 099311; Patrizia Cipriani 080 099325
[@] as-ba@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatodibari.beniculturali.it

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica