Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Marzo 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019, l’Archivio di Stato di Asti, aderendo alle Giornate FAI di Primavera 2019, apre le porte al pubblico.
La delegazione FAI di Asti organizza l'apertura di due siti in città, grazie all'impegno dei volontari e degli Apprendisti Ciceroni, progetto esclusivo del FAI dal 1996 in collaborazione con le scuole. Gli studenti che hanno aderito sono iscritti all'indirizzo turistico dell'Istituto "G. A. Giobert".
La storia della contrada e il canale Bealera (il celebre canale ora scomparso, che alimentava le molte manifatture tessili e la contrada, corrispondente all'attuale via Brofferio e ben visibile nell'incisione del Theatrum Sabaudiae) sono il filo conduttore delle aperture straordinarie di questa edizione delle Giornate FAI: la Chiesa della ex Confraternita di San Rocco e, poco più ad ovest, sempre a ridosso di via Brofferio, il Monastero di Sant'Anna, sede dell'Archivio di Stato. Quel che ancora oggi colpisce del grandioso complesso, è la Chiesa, chiusa al pubblico e ormai parte dei locali d'Archivio, ma che conserva ancora la sua meravigliosa decorazione e che, in questa occasione, si potrà guardare di scorcio da una finistrella segreta. Inoltre, il funzionario archivista Davide Bobba e alcuni volontari del FAI illustreranno alcuni documenti. 

Orari
Dalle 14.30 alle 17

 

Archivio di Stato di Asti
[t] 0141 531229
[@] as-at@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatoasti.beniculturali.it

A Modena, sabato 23 marzo, alle ore 10.30, presso la sede dell'Archivio di Stato (corso Cavour, 21), si tiene l’inaugurazione con visita guidata della mostra documentaria Reggio nel Ducato Austro- Estense. 1814- 1859. Frammenti di vita politica, sociale e civile della comunità reggiana dalle carte dell’Archivio di Stato di Modena, a cura di Alberto Palladini. Ingresso libero

La mostra sarà aperta fino al 27 luglio 2019. Gli orari di visita della mostra: martedì h 14.30 - 16.30; sabato h 10 - 13.

Allestita presso la Sala Ovale e la Sala Biblioteca dell’Archivio di Stato di Modena, la mostra è dedicata alla città di Reggio Emilia in occasione dei 160 anni dalla fine della dominazione estense, in parallelo con la giornata di studi Dal Ducato estense all'Italia postunitaria. Società, cultura e territorio a Reggio Emilia​, organizzata sabato 16 marzo 2019 a partire dalle ore 9 dalla Biblioteca comunale "A. Panizzi" di Reggio Emilia e Antiche Porte Editrice.

L’esposizione offre una vasta selezione di materiale archivistico prodotto dagli organi di governo del Ducato austro-estense e conservato presso l'Archivio di Stato. In particolare i documenti provengono dai fondi della Segreteria di Gabinetto, dell’Economato della Real Casa, del Ministero di Pubblica Economia ed Istruzione, del fondo Alta Polizia e del Ministero degli Affari Esteri. Sono esposte anche alcune mappe del Genio Militare e del Mappario Campori. 

La locandina
Il pieghevole

Archivio di Stato di Modena
[t]  059 230549
[@] as-mo@beniculturali.it
[w] www.asmo.beniculturali.it



 

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica