Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Giugno 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Nell'ambito della sessantaduesima edizione del Festival dei Due Mondi, giovedì 27 giugno 2019, dalle ore 9.30, si tengono a Spoleto nella sede della locale Sezione di Archivio di Stato (Largo Ermini) l'inaugurazione di una mostra, la presentazione di un volume ed una conferenza sul tema Spoleto 1960. Il terzo Festival dei Due Mondi. L'iniziativa si svolge in collaborazione con l'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria e con il patrocinio del Comune di Spoleto, della Fondazione Festival dei Due Mondi e dell'Associazione Amici di Spoleto. Porteranno i saluti istituzionali Luigi Rambotti, direttore dell'Archivio di Stato di Perugia, Umberto De Augustinis, sindaco di Spoleto e presidente della Fondazione Festival dei Due Mondi e Giorgio Ferrara, direttore artistico del Festival dei Due Mondi. Inoltre, interverranno Roberto Conticelli, presidente dell'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria e Andrea Jengo, responsabile delle sedi Rai della Toscana e dell'Umbria.

In continuità con la pubblicazione dei volumi dedicati ai primi due anni della manifestazione, pubblicati nel 2017 e nel 2018 in occasione delle sessantesima e sessantunesima edizioni del Festival dei Due Mondi e con le mostre dedicate ai primi anni del Festival, la Sezione dell'Archivio di Stato di Spoleto conferma l'interesse a proseguire la ricerca sulle origini della manifestazione che ha segnato la storia della città e la vita culturale italiana.

Il volume Spoleto 1960, il terzo Festival dei Due Mondi. Tra tradizione ed innovazione, pubblicato grazie al contributo di Fondazione "Francesca, Valentina e Luigi Antonini" e con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, si avvale di una prefazione di Camillo Corsetti Antonini, presidente della Fondazione “Francesca, Valentina e Luigi Antonini”, della presentazione di Luigi Rambotti, direttore dell'Archivio di Stato di Perugia, e si articola in quattro capitoli: Festival dei Due Mondi 1960. Protagonisti e spettacoli di Moreno Cerquetelli; Riflessi sulla stampa estera di Marco Rambaldi; Spoleto 1960, la città e il Festival di Antonella Cristina Manni; Il Festival del 1960 nei documenti della Sezione di Archivio di Stato di Spoleto di Paolo Bianchi. Il lavoro ha potuto contare sulla fondamentale collaborazione degli operatori della Sezione dell'Archivio di Stato di Spoleto e dell'Archivio Storico Diocesano di Spoleto. La conferenza, che vede l'intervento degli autori del volume con una ricca selezione di documenti, immagini, articoli di carta stampata e servizi televisivi, ha come titolo Nelle pagine della cultura. Il Festival dei Due Mondi e il mondo dell'informazione.

La mostra Spoleto 1960, il terzo Festival dei Due Mondi, a cura della Sezione dell'Archivio di Stato di Spoleto, presenta al pubblico locandine, fotografie dell'epoca e documenti d'archivio, sarà visitabile fino al 30 settembre 2019.

La partecipazione alla conferenza, nel corso della quale verrà distribuito il volume, consente l'acquisizione di crediti formativi per gli iscritti all'Ordine dei Giornalisti.

La locandina

Invito fronte Invito retro

 

Archivio di Stato di Perugia. Sezione di Spoleto
[t] 0743 43789
[@] as-pg@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatoperugia.beniculturali.it

A Catania, giovedì 27 giugno, a partire dalle ore 16.30, presso Palazzo Platamone (via Vittorio Emanuele II, 121), si tiene la presentazione del documentario di Giuseppe Paradiso sulla mostra Victoria nobis vita. Le ripercussioni della Grande Guerra su Catania e Provincia, allestita in occasione della "Domenica di carta 2019".

Si tiene inoltre la presentazione del video dell' Associazione Diapason per il Teatro Massimo Bellini di Catania Quattro Inni siciliani della Grande Guerra, eseguiti dal coro San Marco, diretto dal Maestro Pietro Valguarnera. Gli spartiti di questi inni (La Campana del Campidoglio, versi  di Cosimo Tudisco, musica di Letterio Ciriaco; Il Vessillo d'Italia, versi di Vincenzo Casagrandi, musica di Letterio Barbera; Italia Madre!, versi di Nino Pagliaro,  musica di Letterio Barbera; Inno della Gloria (Tornan gli eroi), versi di Giacomo Etna, musica di G. Emanuel Calì) sono stati messi a disposizione dalla famiglia Barbera per essere esposti nella sopraccitata mostra. Sia i testi che la musica costituiscono pagine di significativo spessore musicale e poetico. I testi, per la strofica in vario metro, e le composizioni musicali, per il tempo indicato, si rivelano come veri e propri inni patriottici e non come canti guerreschi.

Ingresso gratuito, prenotazione facoltativa

L'invito

La locandina

 

Archivio di Stato di Catania
[t] 0957159860
[@] as-ct@beniculturali.it
[w] www.ascatania.beniculturali.it

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica